Lampade a scarica: efficienti e durevoli

Fanno parte delle fonti luminosi più vantaggiosi

La luce delle lampadine a scarica viene generata da una scarica elettrica del gas contenente nel tubo. A secondo del gas la luce visibile viene direttamente irradiata. Il contenitore di vetro è rivestito internamente da polveri fluorescenti grazie alle quali le radiazioni ultravioletti vengono convertiti in luce visibile.

Le lampade a scarica si suddividono in:

Lampade a scarica a bassa pressione:
La luce viene prodotta con l'aiuto di bassa pressione. Le lampade fluorescenti fanno parte di questa categoria.

Lampade a scarica ad alta pressione:
Le cosiddette lampade HID generano un elevato rendimento luminoso così da non dover preriscaldare prima. Tutta l'intensità luminosa viene generata subito dopo l'accensione. In questa famiglia prodotti si trovano anche le lampade al sodio ad altra pressione e gli ioduri metallici.

Lampade a scarica ad altissima pressione:
Lampade a scarica ad altissima pressione hanno lo scopo di imitare la luce del giorno o meglio la luce del sole. Lampade allo Xeno o Hot Spots sono divenuti comune di recente con l'uso negli automobili o proiettori cinematografici.

Lampade a scarica impressionano con la lunga vita utile, poco calore ed alta quantità di luce. Sono i migliori quando si tratta di efficienza. La nuova innovativa Philips MASTERColour Elite Evolution per esempio ha bisogno di un solo cambio durante la vita del negozio. Questa valutazione è basata su 4.200 ore di funzionamento per anno ed una durata di vita del negozio di 8 anni. La stella della casa Philips raggiunge con meno Watt maggior potenza con meno consumo energetico. Inoltre ha un raggio di luce pulito senza distorsioni.  

I ns. esperti vi daranno consigli sulle lampade a scarica. Su ns. sito troverete una vasta gamma di lampade a scarica.


Campi di applicazione:
Lampade a scarica sono talenti versatili. Sono maggiormente utilizzati nei negozi d'abbigliamento ma anche nei supermercati o panifici.